Come organizzare un webinar gratuitamente

Didattica online, web meeting, video conference:  parole che finora abbiamo osservato a distanza e che solo recentemente hanno acquisito concretamente un significato e, soprattutto, un’utilità per aziende e istituzioni. 

Le riunioni in presenza sono piacevoli, aggiungono la carta della socializzazione ma hanno un costo e richiedono tempo ed energie. Non sempre è possibile.

In Sala8 amiamo le conferenze online . Guardiamo ad un business a misura d’uomo e rispettoso dell’ambiente. Lavoriamo da remoto e ci divertiamo in presenza : con un boccale di birra in mano , il primo che parla di lavoro paga il conto!

Perché così entusiasti dei webinar e delle conferenze online? Ce lo sentiamo chiedere spesso e la risposta è sempre la stessa. Sappiamo come. Come farli e come distinguerli da un meeting dal vivo. Ne conosciamo struttura e strategie, ogni volta diverse per rendere l’incontro all’altezza delle aspettative degli utenti . Catturare la loro attenzione e mantenerla.  L’infrastruttura tecnica deve essere adeguata ma soprattutto il design . Te ne parliamo meglio in questo articolo: Il design di una web conference, il segreto del successo di un convegno online.

Quali sono gli strumenti per fare un webinar o una conferenza online?

Zoom, Hangout, Skype, Messenger: strumenti che abbiamo già usato durante il lockdown per fare lezione, incontrarci con i colleghi, salutare familiari e fare aperitivi con gli amici. Qui la domanda è: come fare una vera e propria riunione usando questi mezzi? Quando siamo più di 4 gatti e siamo sparsi sul territorio nazionale o anche oltre? Come evitare finisca in caciara e rispettare l’ordine del giorno ?

Cominciamo con gli strumenti. Se continui a leggere troverai un elenco di suggeriti . Tra te e il tuo meeting/webinar/formazione online professionale c’è solo un paragrafo e non spenderai un centesimo!

Streamyard

Streamyard è una piattaforma (anche) gratuita ideale per organizzare un incontro tra relatori e trasmetterlo online su YouTube o su Facebook (o sul tuo social preferito). 

Permette di usare l’utilissima livechat di YouTube per interagire con chi guarda l’evento e permette di rispondere in diretta alle loro domande. La  versione gratuita ha dei limiti ma è un’ottima base di partenza. Se invece desideri aggiungere il tuo logo aziendale ed altre piccole chicche puoi valutare la versione a pagamento ( che resta accessibile!).

Qui trovi un tutorial completo che ti guida all’uso della piattaforma Streamyard, un modo semplicissimo per mandare in diretta il tuo webinar, la tua lezione online o la tua conferenza.

Pochi click e sarai in grado di gestire la cosa in completa autonomia e soprattutto gratis!

Se invece hai già iniziato a strabuzzare gli occhi e grattarti nervosamente il capo ti consigliamo di rivolgerti a chi fa tutto questo come mestiere 😉

 

YouTube

Una diretta… direttamente su YouTube? È possibile. È necessario ricorrere ad un codificatore: un programma che ti permette di organizzare la regia e scegliere come presentare le immagini. Tra quelli disponibili uno dei più famosi, completamente gratuito, è OBS Studio, disponibile sia per Windows che per Mac. Difficile ma non difficilissimo, avrai bisogno di un po’ di pratica prima di ottenere una diretta dall’aspetto davvero professionale. In questo articolo di Salvatore Aranzulla troverai tutte le informazioni che ti servono a riguardo.

Zoom, Meet etc.

Sicuramente le piattaforme più famose per web-meeting . Permettono una larga partecipazione e spazio in video per tutti. Utenti che diventano protagonisti, che possono parlare, condividere il proprio schermo, i propri filmati, foto, slides e tanto altro.  Si parte da una qualità ottima, si scende all’aumentare dei partecipanti. Quasi sempre puoi registrare il meeting e quasi sempre puoi finire il tuo meeting senza essere interrotto dal limite temporale ! 

Ecco un link ad un articolo che spiega le differenze tra una piattaforma e l’altra.

Mi serve davvero?

Forse esiste una risposta che calzi  per tutte le esigenze, noi non l’abbiamo trovata! Possiamo dirti che, per cominciare, una diretta online ha bisogno di un relatore . 

Il relatore, per parlare, ha bisogno innanzitutto di: 

  • Connettersi in video-chiamata 
  • Interagire con pubblico e/o colleghi
  • Mostrare slides e/o foto/video

Potrebbe aver bisogno di: 

  • Filtrare o registrare gli accessi
  • Uno o più moderatori per il primo punto e come filtro alle domande
  • La registrazione video dell’evento
  • Somministrare test, quiz, schede di valutazione
  • Rilasciare attestati

A prescindere dal contenuto ci sarà bisogno di :

  • Assistenza tecnica ai convenuti ed ai relatori
  • Una scaletta funzionale, che coinvolga attivamente i partecipanti
  • Una strategia didattica adattata al mezzo (online)
  • Un computer, una webcam e un microfono
  • Una buona connessione 

Prendersi cura di questi dettagli è possibile. Spendere poco è accessibile. Per tutto ciò che non ti riesce curare c’è Sala8:

  • Per un consiglio tecnico
  •  Per un supporto specifico
  •  Per noleggiare le attrezzature
  • Per uno solo dei punti precedenti o per lasciare a noi tutta l’architettura dell’evento e preoccuparti solo dei contenuti!
Sai qual è il bello? Che puoi anche decidere di non doverti preoccupare di nulla, nemmeno dei contenuti. Il nostro team è pronto per darti un’assistenza infinita. Quella che meriti.